Cos’è il Certificato di Autenticità?

In un mondo dove la riproduzione digitale è onnipresente identificare l’autenticità di un’opera diventa sempre più difficile. Al contempo, determinare il valore di un objet d’art dipende anche dalla determinazione della sua autenticità. Anche prima dell’inizio della pandemia non era così facile vedere e “toccare” un’opera d’arte prima dell’acquisto. Quindi come si fa ad assicurarsi dell’autenticità di un’opera?

Uno dei principali strumenti che abbiamo a disposizione è il certificato di autenticità: un documento che riporta i natali dell’opera insieme alle sue principali informazioni tecniche. Ha quindi doppio valore, attesta la sua autenticità e contribuisce a mantenere nel tempo il suo valore economico.

Il valore del Certificato di Autenticità viene definito dall’art. 64 del “Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio” (D.lgs. 42 del 22 gennaio 2004), il quale specifica che il documento, rilasciato su carta semplice o sul retro della fotografia dell’opera, deve essere consegnato dal venditore professionista al collezionista al momento dell’acquisto. 

Quali sono le informazioni che deve contenere?
Le informazioni che deve necessariamente contenere un certificato di autenticità sono:
Nome dell’artista che ha creato l’opera
Il titolo dell’opera
L’anno di realizzazione ed eventualmente, l’anno di fine della realizzazione dell’opera
La tecnica 
La tipologia dell’opera, se multiplo indicare il numero di edizione e le prove d’artista, oppure originale
Firma del documento

Inoltre è possibile aggiungere:
Immagine principale a colori e in alta risoluzione dell’opera
Dichiarazione che le informazione che le informazioni rilasciate sono veritiere

Il certificato serve principalmente per attestare l’autenticità di un’opera.

Il documento rilasciato dall’Artista garantisce l’originalità dell’opera, escludendo quindi la possibilità di imbattersi in falsi, copie o contraffazioni. E’, inoltre, molto utile se si vuole procedere poi a rivendere l’opera in questione infatti, il Certificato di Autenticità, in caso di vendita e di passaggio di proprietà dell’opera, accompagna l’oggetto e ne garantisce il valore.

Tutte le opere disponibili su Artoose sono accompagnate da un certificato di autenticità compilato e firmato dall’Artista. Hai delle domande? Contattaci!

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre Ispirazioni

l’Artista di Settembre: EnyMove

Colori forti, realtà da sogno e immagini di donne sono elementi che spesso ritroviamo nelle Opere di EnyMove, nome d’arte di Elio Maria Vincenzo Carullo.

Cos’è il Certificato di Autenticità?

In un mondo dove la riproduzione digitale è onnipresente identificare l’autenticità di un’opera diventa sempre più difficile. Al contempo, determinare il valore di un objet

Che cos’è il colore?

Che cosa ha rappresentato il colore per i grandi artisti del passato? Il concetto di colore è un concetto molto personale e legato alla rielaborazione

Diventare selvaggi

Diventare selvaggi è uno dei modi per evadere da una società divenuta ormai insopportabile ed è uno degli obiettivi che ha perseguito anche Paul Gauguin,