Conversazioni con Giusy Leone

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

01/ Conversazioni con

Per questa serie di “Conversazioni con” parliamo con l’artista Giusy Leone (To be Art), che ci racconta il suo mondo ed il suo modo di vedere l’arte. Ci accompagna passo passo nella sua realtà fatta di arte digitale e pittura, ricca di immagini femminili e colori forti.

 Qual è il tuo background formativo?

Sono figlia di un liceo artistico. Poi mi sono laureata alla facoltà di Architettura “Luigi Vanvitelli” nel corso di Design per la moda. Ho sperimentato molto. Ancora oggi mi diverto a fare sempre cose diverse. Le cose migliori che so fare non me le ha insegnate nessuno. Credo che ognuno di noi abbia una sorta di istinto che ci guida. Quindi non abbiamo bisogno di insegnamenti: lo facciamo e basta perché è in noi.

Quando hai deciso di intraprendere la strada dell’arte?

Sono stata fortunata rispetto a tante altre persone che conosco: io ho sempre saputo che volevo impegnarmi nella vita in qualcosa legato al disegno. Non so parlare. Non so scrivere. L’unico modo che ho per essere e sentirmi me stessa è disegnare. In fondo credo di averlo sempre saputo. Ma, se dovessi scegliere un momento esatto, posso dire che è quando iniziai a disegnare volti in prima media. Mi piacevano i miei disegni. Erano diversi. Erano me…e questa cosa, che all’epoca non potevo capire, mi fece sentire appagata. Era, ed è ancora oggi, una bella sensazione partorire disegni.

Quali artisti o correnti artistiche ti hanno influenzato maggiormente?

Adoro gli impressionisti e i post impressionisti. Ma, il mio preferito in assoluto è Amedeo Modigliani. Lui non è in nessuna categoria. Modì è un pittore che non segue nulla. E’ istinto allo stato puro. Penso che lui sia l’unico pittore che in qualche modo mi ha influenzato maggiormente. Per fare un esempio: il mio primo dipinto, ritraeva una donna e un uomo dai colli lunghissimi.

Come funziona il tuo processo artistico? Come mai la scelta ricorrente del soggetto femminile?

Il mio processo artistico è di pancia. Sembra quasi comico, ma è una sensazione che credo di riuscire a descrivere solo così. Ci sono delle volte in cui mi capita di sentire qualcosa che devo tirare fuori. Magari fuori a cena, o una chiacchierata, o semplicemente un pensiero…Per quanto riguarda la scelta del soggetto femminile credo che sia una scelta silenziosa. Le donne mi ispirano. Mi ispirano le nostre battaglie quotidiane. Mi ispira la nostra voglia di vivere anche se i sistemi esterni cercano totalmente di schiacciarci. Ogni donna, ognuna di noi è una in preda ad una battaglia col mondo esterno. Contro i giudizi e i pregiudizi. E’ una scelta femminista. 

Quali emozioni o pensieri speri di suscitare in chi guarda le tue opere?

La calma che mi suscita far queste cosa, ma soprattutto l’allegria che provo quando finisco un disegno. L’amore per la vita e la voglia di vivere. Ma anche riflessioni intere. Se non si è tranquilli un disegno che vuole esprimere calma dovrebbe farci pensare a noi stessi. Quindi introspezione.

Di cosa parlano le tue opere?

Aristotele sosteneva che l’essere umano è un animale sociale. Non potrei essere più che d’accordo. Ed è dalle persone che io prendo ispirazione.Un volto può essere una scelta politica. Un volto può essere amore. Un volto può essere gioia.

Per scoprire i soggetti femminili di Giusy Leone o commissionare il vostro ritratto potete andare qui. Le sue opere possono essere il regalo perfetto per emozionare!

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Una risposta

  1. Io che ti ho vista sin da bambina sprigionare questa energia che metti nei tuoi disegni,l’amore che ci metti,la tua essenza che lasci in ogni quadro non posso fare altro che dirti “sono fiera di te” perché comunicando attraverso l’arte ciò che sei,le tue battaglie,le tue idee riesci sempre a suscitare emozioni alle persone che osservano ogni tua creazione. Continua così ❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altre Ispirazioni

Conversazioni con Filippo Bernabei

03/ Conversazioni Con Questa settimana abbiamo deciso di fare quattro chiacchiere con l’artista Filippo Bernabei per provare ad entrare nella sua arte e nel suo mondo

02 Espert* del Settore: Bruno Goppion

Per la sezione Espert* del Settore questa settimana abbiamo deciso di fare quattro chiacchiere con Bruno Goppion, Business Development di Goppion S.p.A. Goppion è un’eccellenza

01/ Espert* del Settore: Artitude

Per dare vita a questa serie #espert*delsettore abbiamo selezionato una esperta molto speciale per noi, l’influencer e art sharer Evelina Silvestroni o meglio a_r_t_i_t_u_d_e! Evelina

Artista del Mese: Brazo Art!

03/ Novembre Per questo mese abbiamo deciso di presentarvi l’artista Brazo e siamo molto emozionanti di raccontarvi il suo percorso e da dove arriva la

Conversazioni con Chanel Durante

02/ Conversazioni con Questa settimana abbiamo deciso di fare quattro chiacchiere con l’artista Chanel Durante per entrare a passi lenti nella sua arte e nel