Massimiliano Errera

cropped-IMG-3839-Copia.jpg

L’arte di Massimiliano Errera vibra di risonanze segrete e di enigmatiche allusioni: esclusivo, “metafisico” il suo iter creativo non comporta la dissoluzione dell’apparenza o lo stravolgimento del colore bensì la raffigurazione indecifrabile, straniata di animali, di oggetti, di forme assolutamente verosimili ma decontestualizzate.

Compito della pittura per questo artista dallo sguardo lirico e dall’ironia sottilmente provocatoria, è quello di esasperare, enfatizzare, sottolineare il paradosso dell’esistenza e le sue contraddizioni; è quello di condurre lo spettatore alla conoscenza del proprio “profondo” attraverso il linguaggio del simbolo, dell’archetipo e dell’occulto insito anche nelle cose più comuni.